Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi

Il Team karate Ladispoli ancora in bella evidenza.

L’Asd Team Karate Ladispoli continua a strappare successi in giro per l’Europa. Il 16enne Lorenzo Milani (residente nel quartiere Miami)  ha ottenuto la medaglia di bronzo negli “Open Gran Prix” che si sono disputati in Croazia. Il giovane ladispolano, nella categoria “Juniores 68 chili”, è riuscito a salire sul podio battendo anche gli atleti della nazionale italiana.

Gli atleti Lorenzo Milani e Federica Riccardi sono stati protagonisti rispettivamente nelle seguenti competizioni Internazionali: all’Open di Croazia svoltosi a Rijeka e al 18° Open di Budapest svoltosi a Budapest. Lorenzo Milani ha partecipato alla gara in Croazia nella categoria 68 kg junior vestendo la maglia della nazionale giovanile dove ha conquistato la medaglia d’argento.

                                                         

Qualificazione per i Campionati Italiani Assoluti.
1° classificato campionato regionale assoluti Lorenzo Milani

Un prestigioso bronzo per Lorenzo Milani

L’atleta della Team karate Ladispoli terzo classificato ai Campionati italiani cadetti

Ottimo risultato ai Campionati italiani cadetti della FIJLKAM e pass mondiale per Lorenzo Milani, atleta del Team karate Ladispoli.
Quasi 300 e suddivisi nelle varie categorie di peso gli atleti in gara nella specialità del kumitè (combattimento). La posta in gioco, infatti, è stata non solo il titolo di campione italiano, ma anche la conferma per un  posto in Nazionale agli imminenti Campionati del Mondo a Jakarta, in Indonesia.
Il livello degli atleti in gara è stato ottimo dal punto di vista tecnico, con toni agonistici elevati, tipici di questa classe d’età, con importanti prestazioni in ogni fase di gara.
Per il Team karate Ladispoli ancora un grande successo che conferma la qualità della sua scuola, che può contare sulla guida esperta e qualificata del maestro Vincenzo Riccardi.
Ottima è stata la prestazione di Lorenzo il quale ha disputato cinque incontri che lo hanno portato sul podio con una meritatissima medaglia di bronzo. In finale di pool è stato fermato da un atleta della Campania che, dopo un pareggio ai punti nell’incontro, ha visto assegnata la vittoria per solo giudizio arbitrale.

Torna ai contenuti | Torna al menu